CATALOGO AUTORI APPROFONDIMENTI EVENTI ARTE & ARTISTI UNIVERSITÀ

Roberto Maggi
Roberto Maggi, gi archeologo della Soprintendenza della Liguria e docente a contratto di Ecologia Preistorica allUniversit di Genova, membro del Laboratorio di Archeologia e Storia Ambientale della stessa Universit. Ha diretto scavi, organizzato convegni e ha contribuito allallestimento di musei. Eautore di numerose pubblicazioni. Da ultima I monti sono vecchi. Archeologia del paesaggio (De Ferrari, 2015). Per leditore Oltre dirige la collana Passato Remoto.

Roberto Maggi è nato nel 1947. Nel 1975 ha conseguito la Laurea in Lettere presso l'Università di Genova e si è perfezionato in Archeologia Preistorica. Dal 1980 è Archeologo nei ruoli del Ministero per i beni e le attività culturali.
Ha partecipato a missioni archeologiche in Libia, Oman, Croazia, Sarawi,ed è stato relatore o correlatore di tesi di laurea e di dottorato presso le Università di Genova, Londra, Milano, Padova, Pisa, Trieste.
Docente a contratto di Ecologia Preistorica all'Università di Genova dal 2000 al 2006, ha condotto oltre 30 ricerche archeologiche in Italia e all'estero e ha tenuto conferenze e lezioni universitarie in italiano ed in inglese in Italia ed in Inghilterra.
Al suo attivo risultano: oltre cinquanta interventi in congressi scientifici nazionali o internazionali, in Italia e all'estero, con presentazione di relazioni o comunicazioni pubblicate; oltre sessanta interventi, tra seminari, lezioni e conferenze, per scuole di vario ordine e grado, corsi di aggiornamento per insegnati, istituti di cultura.


Ha allestito musei e mostre:
- 1983: Mostra Preistoria nella Liguria Orientale, Sestri Levante e Genova.
- 1983-85: Museo Archeologico per la Preistoria e Protostoria del Tigullio (Chiavari) (in collaborazione con l’Istituto Internazionale di Studi Liguri.
- 1989-90: Mostra Archeologia dell'Appennino Ligure.
- 1996-7: percorso attrezzato nella cava preistorica di diaspro di Valle Lagorara (Maissana - SP).
- 1997: percorso attrezzato per la fruizione della Caverna delle Arene Candide (Finale Ligure - SV).
- 1997: Mostra Dal Diaspro al Bronzo - Storia della Liguria dal 3600 al 1000 a. C. (in collaborazione con A.Del Lucchese).
- 1999: Mostra permanente La preistoria della Val Pennavaira. Albenga, Museo Civico, in collab. con T. Mannoni e A. Traverso.
- 2003 –2004: membro del Comitato Scientifico e Responsabile della sezione L’eredità della Preistoria e la formazione del Paesaggio della Mostra I Liguri, un antico popolo europeo fra Alpi e Mediterraneo, (GENOVA 2004 Capitale Europea della Cultura - Commenda di Prè, ottobre 2004 – gennaio 2005).



Convegni organizzati o coorganizzati:
- 1989: Tavola rotonda internazionale The archaeology of pastoralism in Southern Europe, in collaborazione con R. Nisbet e G.W.W. Barker (British scool at Rome).
- 1995-96: membro del Comitato Operativo del XIII Congresso Internazionale delle Scienze Preistoriche e protostoriche (U.I.S.P.P.), Forlì 8-14 Settembre 1996. Coordinatore scientifico (in collab. con F. Martini e L. Sarti) della Escursione Postcongressuale n. 6: Toscana e Liguria.
- 1999: membro comitato organizzativo del Convegno nazionale CIDI L’unità dei saperi viene da lontano, Genova.
- 1999-2000: coordinatore del comitato organizzativo del Convegno Toirano e la Grotta della Basura: conoscere, conservare e gestire il patrimonio archeologico e paleontologico.



Autore o coautore di oltre 170 pubblicazioni a stampa, Curatore o co-curatore di 8 monografie:
- Maggi R. (ed), 1983 Preistoria della Liguria Orientale, Siri, Chiavari, 96 pp.
- Maggi R. (ed.), 1990, Archeologia dell' Appennino Ligure. Gli scavi del Castellaro di Uscio:un insediamento di crinale occupato dal Neolitico alla conquista romana, Collana di Monografie Preistoriche e Archeologiche, VIII, Istituto Internazionale di Studi Liguri, Bordighera, 354pp.
- Maggi R., Barker G.W.W., R. Nisbet (eds) 1991-92, The Archaeology of Pastoralism in Southern Europe, Atti della Tavola Rotonda Internazionale (2 voll.), Rivista di Studi Liguri, LVI, LVII.
- Maggi R. ed., 1992, Archeologia Preventiva lungo il percorso di un metanodotto, Quaderni della Soprintendenza Archeologica della Liguria, 4, Genova: 190 pp.
- Maggi R. (ed)., 1997, Arene Candide: a functional and environmental assessment of the Holocene sequence (Excavations Bernabò Brea - Cardini 1949-50), Memorie dell’ Istituto Italiano di Paleontologia Umana, V, Roma: 654 pp.
- Del Lucchese A., Maggi R. (eds) 1998, Dal diaspro al bronzo. L’Età del Rame e l’Età del Bronzo in Liguria: 26 secoli di storia fra 3600 e 1000 anni avanti Cristo, Quaderni della Soprintendenza Archeologica della Liguria, n.5, Genova: 205 pp.
- Badano G., Brienza A., Cabona A., Lapini M., Maggi R., Olivari C. (a cura di), 1999, Alla ricerca delle nostre origini. L’unità dei saperi viene da lontano, CIDI, Genova, 84pp.
- Campana N., Maggi R. (a cura di) 2002, Archeologia in Valle Lagorara, Origines, Firenze, 400 pp.

Guarda quelche esempio delle opere di Roberto Maggi

Non ci sono Titoli in catalogo

Roberto Maggi
Roberto Maggi, gi archeologo della Soprintendenza della Liguria e docente a contratto di Ecologia Preistorica allUniversit di Genova, membro del Laboratorio di Archeologia e Storia Ambientale della stessa Universit. Ha diretto scavi, organizzato convegni e ha contribuito allallestimento di musei. Eautore di numerose pubblicazioni. Da ultima I monti sono vecchi. Archeologia del paesaggio (De Ferrari, 2015). Per leditore Oltre dirige la collana Passato Remoto.

Roberto Maggi è nato nel 1947. Nel 1975 ha conseguito la Laurea in Lettere presso l'Università di Genova e si è perfezionato in Archeologia Preistorica. Dal 1980 è Archeologo nei ruoli del Ministero per i beni e le attività culturali.
Ha partecipato a missioni archeologiche in Libia, Oman, Croazia, Sarawi,ed è stato relatore o correlatore di tesi di laurea e di dottorato presso le Università di Genova, Londra, Milano, Padova, Pisa, Trieste.
Docente a contratto di Ecologia Preistorica all'Università di Genova dal 2000 al 2006, ha condotto oltre 30 ricerche archeologiche in Italia e all'estero e ha tenuto conferenze e lezioni universitarie in italiano ed in inglese in Italia ed in Inghilterra.
Al suo attivo risultano: oltre cinquanta interventi in congressi scientifici nazionali o internazionali, in Italia e all'estero, con presentazione di relazioni o comunicazioni pubblicate; oltre sessanta interventi, tra seminari, lezioni e conferenze, per scuole di vario ordine e grado, corsi di aggiornamento per insegnati, istituti di cultura.


Ha allestito musei e mostre:
- 1983: Mostra Preistoria nella Liguria Orientale, Sestri Levante e Genova.
- 1983-85: Museo Archeologico per la Preistoria e Protostoria del Tigullio (Chiavari) (in collaborazione con l’Istituto Internazionale di Studi Liguri.
- 1989-90: Mostra Archeologia dell'Appennino Ligure.
- 1996-7: percorso attrezzato nella cava preistorica di diaspro di Valle Lagorara (Maissana - SP).
- 1997: percorso attrezzato per la fruizione della Caverna delle Arene Candide (Finale Ligure - SV).
- 1997: Mostra Dal Diaspro al Bronzo - Storia della Liguria dal 3600 al 1000 a. C. (in collaborazione con A.Del Lucchese).
- 1999: Mostra permanente La preistoria della Val Pennavaira. Albenga, Museo Civico, in collab. con T. Mannoni e A. Traverso.
- 2003 –2004: membro del Comitato Scientifico e Responsabile della sezione L’eredità della Preistoria e la formazione del Paesaggio della Mostra I Liguri, un antico popolo europeo fra Alpi e Mediterraneo, (GENOVA 2004 Capitale Europea della Cultura - Commenda di Prè, ottobre 2004 – gennaio 2005).



Convegni organizzati o coorganizzati:
- 1989: Tavola rotonda internazionale The archaeology of pastoralism in Southern Europe, in collaborazione con R. Nisbet e G.W.W. Barker (British scool at Rome).
- 1995-96: membro del Comitato Operativo del XIII Congresso Internazionale delle Scienze Preistoriche e protostoriche (U.I.S.P.P.), Forlì 8-14 Settembre 1996. Coordinatore scientifico (in collab. con F. Martini e L. Sarti) della Escursione Postcongressuale n. 6: Toscana e Liguria.
- 1999: membro comitato organizzativo del Convegno nazionale CIDI L’unità dei saperi viene da lontano, Genova.
- 1999-2000: coordinatore del comitato organizzativo del Convegno Toirano e la Grotta della Basura: conoscere, conservare e gestire il patrimonio archeologico e paleontologico.



Autore o coautore di oltre 170 pubblicazioni a stampa, Curatore o co-curatore di 8 monografie:
- Maggi R. (ed), 1983 Preistoria della Liguria Orientale, Siri, Chiavari, 96 pp.
- Maggi R. (ed.), 1990, Archeologia dell' Appennino Ligure. Gli scavi del Castellaro di Uscio:un insediamento di crinale occupato dal Neolitico alla conquista romana, Collana di Monografie Preistoriche e Archeologiche, VIII, Istituto Internazionale di Studi Liguri, Bordighera, 354pp.
- Maggi R., Barker G.W.W., R. Nisbet (eds) 1991-92, The Archaeology of Pastoralism in Southern Europe, Atti della Tavola Rotonda Internazionale (2 voll.), Rivista di Studi Liguri, LVI, LVII.
- Maggi R. ed., 1992, Archeologia Preventiva lungo il percorso di un metanodotto, Quaderni della Soprintendenza Archeologica della Liguria, 4, Genova: 190 pp.
- Maggi R. (ed)., 1997, Arene Candide: a functional and environmental assessment of the Holocene sequence (Excavations Bernabò Brea - Cardini 1949-50), Memorie dell’ Istituto Italiano di Paleontologia Umana, V, Roma: 654 pp.
- Del Lucchese A., Maggi R. (eds) 1998, Dal diaspro al bronzo. L’Età del Rame e l’Età del Bronzo in Liguria: 26 secoli di storia fra 3600 e 1000 anni avanti Cristo, Quaderni della Soprintendenza Archeologica della Liguria, n.5, Genova: 205 pp.
- Badano G., Brienza A., Cabona A., Lapini M., Maggi R., Olivari C. (a cura di), 1999, Alla ricerca delle nostre origini. L’unità dei saperi viene da lontano, CIDI, Genova, 84pp.
- Campana N., Maggi R. (a cura di) 2002, Archeologia in Valle Lagorara, Origines, Firenze, 400 pp.