CATALOGO      AUTORI      APPROFONDIMENTI      EVENTI      ARTE & ARTISTI      UNIVERSITÀ

Login (se sei già registrato) oppure Registrati
Oltre edizioni

Login (se sei già registrato) oppure Registrati
CATALOGO:
Armando Gaione
Il mio diario di guerra
(31 marzo - 17 novembre 1915)

a cura di Eugenio Parodi  

Ciò che caratterizza Il mio diario di guerra, oltre al fatto di essere uno dei pochissimi diari che, pubblicato quasi un secolo dopo la sua avventurosa stesura, descriva i primi mesi di guerra, è anche la sua chiarezza e concisione: in poche, ma densissime pagine, Gaione offre un sunto esemplare del conflitto, descrivendo con pochi tratti la partenza per il fronte, i balli e le cene organizzate per tenere alto il morale dei soldati, le massacranti marce forzate, l'incontro con i profughi, la vita in trincea e negli accampamenti, la fame, il freddo, il fango, il colera, le urla di dolore dei feriti, i resti dei soldati sparsi sul terreno, l'odore insopportabile dei cadaveri e, in un crescendo drammatico, «l'orribile bellezza» di un'intera montagna che sotto le bombe incendiarie prende fuoco, mentre, tra le fiamme e il fumo denso, le granate e gli schrapnel «squarciano, dilaniano, mandando a brandelli i soldati colpiti». Giovano all'efficacia del testo la notevole capacità di Gaione di suscitare immagini fortemente suggestive («Restiamo fermi addossati ad un muro, con un sole che ci brucia» ha un'incisività quasi montaliana), la sua maestria nel narrare le azioni di guerra come in 'presa diretta', con un taglio e un montaggio quasi cinematografici e uno stile che, privo di ogni artificio retorico o ampollosità tardo-romantica, risulta sorprendentemente attuale e moderno.
(Dalla Prefazione di Eugenio Parodi)


Ufficio Stampa
Rassegna Stampa
Marchio editoriale
Gammarò edizioni
Pubblicato il 01/10/2014
pagine: 90
formato: cm. 13 x 20
copertina: s — brossura
collana: L'OROLOGIO DI MNEMOSINE
genere: Narrativa italiana
tag: #libri #books #lettura #letteratura
ISBN: 9788896647943

Prezzo di Copertina € 12.00

acquista nelle nostre librerie on line

↓↓ ACQUISTA ↓↓
SENZA COSTI DI SPEDIZIONE
OLTRE BOOKSHOP

Quantità: 
Fenice Bookstore

acquista su Amazon


CATALOGO      AUTORI      APPROFONDIMENTI      EVENTI      ARTE & ARTISTI      UNIVERSITÀ

Login (se sei già registrato) oppure Registrati
Oltre edizioni

Login (se sei già registrato) oppure Registrati
Armando Gaione
Il mio diario di guerra
(31 marzo - 17 novembre 1915)

a cura di Eugenio Parodi  



Quantità: 

Ciò che caratterizza Il mio diario di guerra, oltre al fatto di essere uno dei pochissimi diari che, pubblicato quasi un secolo dopo la sua avventurosa stesura, descriva i primi mesi di guerra, è anche la sua chiarezza e concisione: in poche, ma densissime pagine, Gaione offre un sunto esemplare del conflitto, descrivendo con pochi tratti la partenza per il fronte, i balli e le cene organizzate per tenere alto il morale dei soldati, le massacranti marce forzate, l'incontro con i profughi, la vita in trincea e negli accampamenti, la fame, il freddo, il fango, il colera, le urla di dolore dei feriti, i resti dei soldati sparsi sul terreno, l'odore insopportabile dei cadaveri e, in un crescendo drammatico, «l'orribile bellezza» di un'intera montagna che sotto le bombe incendiarie prende fuoco, mentre, tra le fiamme e il fumo denso, le granate e gli schrapnel «squarciano, dilaniano, mandando a brandelli i soldati colpiti». Giovano all'efficacia del testo la notevole capacità di Gaione di suscitare immagini fortemente suggestive («Restiamo fermi addossati ad un muro, con un sole che ci brucia» ha un'incisività quasi montaliana), la sua maestria nel narrare le azioni di guerra come in 'presa diretta', con un taglio e un montaggio quasi cinematografici e uno stile che, privo di ogni artificio retorico o ampollosità tardo-romantica, risulta sorprendentemente attuale e moderno.
(Dalla Prefazione di Eugenio Parodi)



AUTOR∂:
Armando Gaione
ARMANDO GAIONE nacque a Ovada (Al) il 19 giugno 1892 da Paolo e Annetta Odone. Terminati gli studi, inizi subito a lavorare nel panificio diretto dal padre e nel 1912 entr nel 90 Fanteria a Genova per compiervi un anno di volontariato. Congedato nel 1913 con il grado di caporale maggiore, riprese nuovamente la sua attivit presso l'azienda paterna sino al 4 gennaio 1915, quando fu richiamato alle armi. Inviato al fronte nella zona del Collio, fu subito impegnato nei primi durissimi scontri, durante i quali, per il suo altruismo, fu proposto per la medaglia al valore e ricevette in seguito l'encomio solenne. Promosso Sottotenente, prese parte alla Terza e alla Quarta battaglia dell'Isonzo; mor in combattimento il 19 novembre 1915 durante l'assalto ad Oslavia (Go).

Gammarò edizioni
Pubblicato il 01/10/2014
pagine: 90
formato: cm. 13 x 20
copertina: s — brossura
collana: L'OROLOGIO DI MNEMOSINE
genere: Narrativa italiana
tag: #libri #books #lettura #letteratura
ISBN: 9788896647943

Prezzo di Copertina € 12.00


↓↓ acquista ↓↓
senza costi di spedizione su

Quantità: 

OLTRE Bookshop
587
Ufficio Stampa Rassegna Stampa

ALTRE OPZIONI D'ACQUISTO NELLE LIBRERIE ON LINE:

ALTRE OPZIONI D'ACQUISTO NELLE LIBRERIE ON LINE:

Fenice Bookstore
acquista su Amazon
Commenti »
 

 

Oltre edizioni
Gammarò edizioni
Topffer edizioni
Feniice Bookstore Magazine
OGT newspaper