CATALOGO AUTORI APPROFONDIMENTI EVENTI ARTE & ARTISTI UNIVERSITÀ
Oltre edizioni
CATALOGO:
Lina Galli
... Di crepuscoli a settembre
tutta la rovina

L'Istria tra guerra e dopoguerra negli appunti inediti di Lina Galli

Introduzione e note storiche di Roberto Spazzali

Gli scritti della grande poetessa triestina Lina Galli qui raccolti, per cura dello storico Roberto Spazzali, si fondano principalmente sulle note autografe dell’autrice raccolte minuziosamente tra il 1945 e il 1957 attraverso lo spoglio della stampa, interviste, memorie, testimonianze, annotazioni. Tutto questo materiale è stato donato all’Istituto Regionale per la Cultura Istriana, Fiumana e Dalmata da Luigi Galli e Maria Pia Galli il 22 febbraio 2006, suoi eredi, ed è stato riordinato dallo storico Roberto Spazzali pochi mesi dopo per interessi di studio e ricerca.
Questi testi colmano un vuoto testimoniale per i fatti accaduti in Istria nell’autunno del 1943, nel senso che mancava del tutto il percepito dall’interno della società istriana e in particolare tra gli italiani delle località più funestate. Probabilmente molti episodi erano noti, ma molti altri non lo sono, così da costituire un documento prezioso per gli storici che curano in modo preciso e minuzioso le memorie e le storie delle comunità istriane in esilio. Più ancora sono testi scritti con l’intensità propria di una testimone d’eccezione come Lina Galli, tanto da rappresentare anche un testo di grande valore letterario.


Ufficio Stampa
Rassegna Stampa
Marchio editoriale
Gammarò edizioni

pagine: 152
formato: cm. 14 x 21
copertina: softback — brossura
collana: LE BITTE
genere: Biografie e autobiografie
tag: #memorie #testimonianze
ISBN: 9791280649034

acquista nelle nostre librerie on line

Fenice Bookstore

Lina Galli
... Di crepuscoli a settembre
tutta la rovina

L'Istria tra guerra e dopoguerra negli appunti inediti di Lina Galli

Introduzione e note storiche di Roberto Spazzali

Gli scritti della grande poetessa triestina Lina Galli qui raccolti, per cura dello storico Roberto Spazzali, si fondano principalmente sulle note autografe dell’autrice raccolte minuziosamente tra il 1945 e il 1957 attraverso lo spoglio della stampa, interviste, memorie, testimonianze, annotazioni. Tutto questo materiale è stato donato all’Istituto Regionale per la Cultura Istriana, Fiumana e Dalmata da Luigi Galli e Maria Pia Galli il 22 febbraio 2006, suoi eredi, ed è stato riordinato dallo storico Roberto Spazzali pochi mesi dopo per interessi di studio e ricerca.
Questi testi colmano un vuoto testimoniale per i fatti accaduti in Istria nell’autunno del 1943, nel senso che mancava del tutto il percepito dall’interno della società istriana e in particolare tra gli italiani delle località più funestate. Probabilmente molti episodi erano noti, ma molti altri non lo sono, così da costituire un documento prezioso per gli storici che curano in modo preciso e minuzioso le memorie e le storie delle comunità istriane in esilio. Più ancora sono testi scritti con l’intensità propria di una testimone d’eccezione come Lina Galli, tanto da rappresentare anche un testo di grande valore letterario.


Ufficio Stampa Rassegna Stampa
Gammarò edizioni

pagine: 152
formato: cm. 14 x 21
copertina: softback — brossura
collana: LE BITTE
genere: Biografie e autobiografie
tag: #memorie #testimonianze
ISBN: 9791280649034

Commenti »
 

 

Oltre edizioni
Gammarò edizioni
Topffer edizioni
Feniice Bookstore Magazine