CATALOGO      AUTORI      APPROFONDIMENTI      EVENTI      ARTE & ARTISTI      UNIVERSITÀ

Login
Oltre edizioni

Login (se sei già registrato) oppure Registrati
CATALOGO:
Benedetta Arrighini
Kosovo tra guerra e crimini
Affrontare il passato, affrontare il futuro

Kosovo - Kosova 1998-1999.
La guerra in Kosovo è l’ultima appendice del conflitto jugoslavo, il casus belli per i bombardamenti NATO su Belgrado per fermare Milosevic. La regione (poi Stato) è teatro di crimini di guerra e contro l’umanità: l’impunità è inconcepibile agli occhi della comunità internazionale quindi le terribili violenze avvenute in Kosovo divengono di competenza del Tribunale Internazionale dell’Aja. L’operato della Corte rimane, in parte, incompiuto, tuttavia nel 2011 un report denuncia crimini gravissimi di responsabilità dei comandanti dell’Uçk: sparizioni forzate e traffico internazionale di organi. I presunti rei sono ai vertici del neonato Stato kosovaro. Alla luce di questi fatti, nel 2015 sono co-istituite le Kosovo Specialist Chambers, composte di giudici internazionali e legittimate dal Parlamento kosovaro; il loro mandato è di affrontare i reati internazionali commessi in una delle guerre meno conosciute della storia europea.

Perché un Tribunale?
Perché in Kosovo?
Ma soprattutto, l’operato di questa Corte porterà ad una conciliazione tra serbi e albanesi?


Il saggio cerca di rispondere a queste domande ripercorrendo il passato del Kosovo e provando a immaginare il suo futuro.


Ufficio Stampa
Rassegna Stampa
Marchio editoriale
Gammarò edizioni
Pubblicato il 23/03/2021
pagine: 276
formato: cm. 14 x 21
copertina: softback con alette — brossura
collana: LE BITTE
genere: Saggistica
ISBN: 9788899415969

Prezzo di copertina € 21.00
Prezzo promozionale € 19.95

acquista nelle nostre librerie on line

↓↓ ACQUISTA ↓↓
SENZA COSTI DI SPEDIZIONE
OLTRE BOOKSHOP

Quantità: 
Fenice Bookstore

acquista su Amazon

e-book

CATALOGO      AUTORI      APPROFONDIMENTI      EVENTI      ARTE & ARTISTI      UNIVERSITÀ

Login
Oltre edizioni

Login (se sei già registrato) oppure Registrati
Benedetta Arrighini
Kosovo tra guerra e crimini
Affrontare il passato, affrontare il futuro



Quantità: 
acquista su Amazon

Kosovo - Kosova 1998-1999.
La guerra in Kosovo è l’ultima appendice del conflitto jugoslavo, il casus belli per i bombardamenti NATO su Belgrado per fermare Milosevic. La regione (poi Stato) è teatro di crimini di guerra e contro l’umanità: l’impunità è inconcepibile agli occhi della comunità internazionale quindi le terribili violenze avvenute in Kosovo divengono di competenza del Tribunale Internazionale dell’Aja. L’operato della Corte rimane, in parte, incompiuto, tuttavia nel 2011 un report denuncia crimini gravissimi di responsabilità dei comandanti dell’Uçk: sparizioni forzate e traffico internazionale di organi. I presunti rei sono ai vertici del neonato Stato kosovaro. Alla luce di questi fatti, nel 2015 sono co-istituite le Kosovo Specialist Chambers, composte di giudici internazionali e legittimate dal Parlamento kosovaro; il loro mandato è di affrontare i reati internazionali commessi in una delle guerre meno conosciute della storia europea.

Perché un Tribunale?
Perché in Kosovo?
Ma soprattutto, l’operato di questa Corte porterà ad una conciliazione tra serbi e albanesi?


Il saggio cerca di rispondere a queste domande ripercorrendo il passato del Kosovo e provando a immaginare il suo futuro.



Benedetta Arrighini, bresciana d’origine si è laureata in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Trento, con una una tesi sulle Kosovo Specialist Chambers. La passione per i Balcani nasce durante il Liceo, nel 2013 grazie ad un viaggio d'istruzione in Bosnia Erzegovina, organizzato per comprendere le dinamiche del conflitto dell'ex Jugoslavia. Da qui, il suo interesse per la politica internazionale è in costante crescita. Nel 2017 ha svolto uno stage presso il Parlamento Europeo. Nell’autunno 2020, mentre ultimava i suoi studi, è stata tirocinante presso Osservatorio Balcani Caucaso e Transeuropa, attraverso il quale ha potuto approfondire ulteriormente la realtà dei Balcani.
Attualmente è praticante a Brescia presso uno studio di avvocatura penale.

Gammarò edizioni
Pubblicato il 23/03/2021
pagine: 276
formato: cm. 14 x 21
copertina: softback con alette — brossura
collana: LE BITTE
genere: Saggistica
ISBN: 9788899415969

Prezzo di copertina € 21.00
Prezzo promozionale € 19.95

↓↓ acquista ↓↓
senza costi di spedizione

Quantità: 

OLTRE Bookshop
1772
Ufficio Stampa Rassegna Stampa

ALTRE OPZIONI D'ACQUISTO NELLE LIBRERIE ON LINE:

ALTRE OPZIONI D'ACQUISTO NELLE LIBRERIE ON LINE:

Fenice Bookstore
acquista su Amazon



ACQUISTA IN FORMATO DIGITALE [eBook]


VAI AL FORMATO CARTACEO
Commenti »
La guerra in Kosovo lultima appendice del conflitto jugoslavo, il casus belli per i bombardamenti NATO su Belgrado per fermare Milosevic. La regione (poi Stato) teatro di crimini di guerra e contro lumanit: limpunit inconcepibile agli occhi della comunit internazionale quindi le terribili violenze avvenute in Kosovo divengono di competenza del Tribunale Internazionale dellAja. Loperato della Corte rimane, in parte, incompiuto, tuttavia nel 2011 un report denuncia crimini gravissimi di responsabilit dei comandanti dellUk: sparizioni forzate e traffico internazionale di organi. I presunti rei sono ai vertici del neonato Stato kosovaro. Alla luce di questi fatti, nel 2015 sono co-istituite le Kosovo Specialist Chambers, composte di giudici internazionali e legittimate dal Parlamento kosovaro; il loro mandato di affrontare i reati internazionali commessi in una delle guerre meno conosciute della storia europea. Perch un Tribunale? Perch in Kosovo? Ma soprattutto, loperato di questa Corte porter ad una conciliazione tra serbi e albanesi? Il saggio cerca di rispondere a queste domande ripercorrendo il passato del Kosovo e provando a immaginare il suo futuro.

Goloso&Curioso - Claudio Zeni, 10/05/2021