CATALOGO      AUTORI      APPROFONDIMENTI      EVENTI      ARTE & ARTISTI      UNIVERSITÀ

Login (se sei già registrato) oppure Registrati
Oltre edizioni

Login (se sei già registrato) oppure Registrati
CATALOGO:
Marise Ferro
La guerra stupida

La guerra è stupida è un originale romanzo di testimonianza del decennio 1935-1945 e insieme un coraggioso atto di accusa contro la guerra. Opera di una intellettuale che prova un "orrore raziocinante" per la violenza, La guerra è stupida è fin dal titolo un'asserzione polemica contro la guerra, filtrata attraverso l'esperienza autobiografica. Quest'esperienza è anche un viaggio di fuga dalla guerra e di esplorazione della memoria - da Londra a Milano, da Sestri Levante a Ventimiglia, da Rivanazzano, in provincia di Pavia, a Valbrona, vicino a Como - che offre al lettore vivissime scene di vita quotidiana in un tempo di paura e incertezze, dove tuttavia la singola presenza, essere umano, animale, oggetto, dettaglio di luce o paesaggio, si carica di presagi alimentando il mistero della vita e il suo fascino.


Ufficio Stampa
Rassegna Stampa
Marchio editoriale
Gammarò edizioni
Pubblicato il 22/06/2022
formato: eBook
dimensioni file: ePub 1086 Kb - mobi 2804 Kb
collana: I CLASSICI
genere: Narrativa italiana
tag: #narrativa #letteratura
ISBN: 9791280649041

Prezzo di Copertina € 9.99

acquista nelle nostre librerie on line

f.to ePub:
Fenice Bookstore
f.to Kindle:
Fenice Bookstore


VAI AL FORMATO CARTACEO

CATALOGO      AUTORI      APPROFONDIMENTI      EVENTI      ARTE & ARTISTI      UNIVERSITÀ

Login (se sei già registrato) oppure Registrati
Oltre edizioni

Login (se sei già registrato) oppure Registrati
Marise Ferro
La guerra stupida



Quantità: 

La guerra è stupida è un originale romanzo di testimonianza del decennio 1935-1945 e insieme un coraggioso atto di accusa contro la guerra. Opera di una intellettuale che prova un "orrore raziocinante" per la violenza, La guerra è stupida è fin dal titolo un'asserzione polemica contro la guerra, filtrata attraverso l'esperienza autobiografica. Quest'esperienza è anche un viaggio di fuga dalla guerra e di esplorazione della memoria - da Londra a Milano, da Sestri Levante a Ventimiglia, da Rivanazzano, in provincia di Pavia, a Valbrona, vicino a Como - che offre al lettore vivissime scene di vita quotidiana in un tempo di paura e incertezze, dove tuttavia la singola presenza, essere umano, animale, oggetto, dettaglio di luce o paesaggio, si carica di presagi alimentando il mistero della vita e il suo fascino.



AUTOR∂:
Marise Ferro
Scrittrice, traduttrice (Mauriac, Balzac, Daudet, Proust, ecc.), collaboratrice di quotidiani e riviste ("La Stampa", "Stampa Sera", "Le Grandi firme", "Pan", "la Fiera letteraria"). Ha vissuto a Bologna, Roma, Londra, Milano. Sposata con Guido Piovene e successivamente con Carlo Bo. Il tema centrale della sua opera di narratrice la condizione femminile in un mondo dominato dalla violenza. I suoi libri, da Disordine (Milano, Mondadori, 1932) a Memoria d'Irene (Milano, Ultra, 1944), fino a La violenza (Milano, Mondadori, 1967) e all'ultimo, La sconosciuta (Milano, Rizzoli, 1978), pur senza un legame apparente tendono a costituire, per la presenza insistente di un medesimo personaggio femminile, una sorta di ciclo.

(Ventimiglia 1907 - Sestri Levante 1991)

Gammarò edizioni
Pubblicato il 22/06/2022
formato: eBook
dimensioni file: ePub 1086 Kb - mobi 2804 Kb
collana: I CLASSICI
genere: Narrativa italiana
tag: #narrativa #letteratura
ISBN: 9791280649041

Prezzo di Copertina € 9.99

Quantità: 

acquista eBook


Commenti »
 

 

Oltre edizioni
Gammarò edizioni
Topffer edizioni
Feniice Bookstore Magazine
OGT newspaper