CATALOGO AUTORI APPROFONDIMENTI EVENTI ARTE & ARTISTI UNIVERSITÀ
Oltre edizioni
'Storia della Storie di Genova' di Marisa Traxino
sololibri.net di mercoled 2 giugno 2021
Un libro scorrevole, che permette di conoscere il contributo culturale e politico che personaggi ed eventi legati a La Superba hanno fornito alla formazione storica e culturale del nostro Paese

di Andrea Coco

Come dice il titolo stesso, Storia della Storie di Genova è un’interessante rassegna sui personaggi, fatti, aneddoti e curiosità collegati alla storia della “Superba”. Un libro, insomma, elaborato per far conoscere figure storiche e avvenimenti legati alla città, in alcuni casi poco noti a livello nazionale. Né potrebbe essere diversamente, perché non basterebbe un solo testo per raccontare la lunga storia della repubblica marinara che vanta origine molto antiche, preromane.
Diciassette storie, organizzante in ordine cronologico, che abbracciano un vasto periodo, compreso tra la partecipazione dei genovesi alla prima crociata, avvenuta nel 1096, e le vicende dell’ultimo rappresentante della famiglia dei Duchi di Galliera, Filippo De Ferrari morto nel 1917 a Losanna.
Un’antologia edita nel 2019 per Gammarò Editore (un marchio Oltre edizioni) e curata da Marisa Traxino, che fa parte del Consiglio Direttivo della “Dante Alighieri” – Comitato di Genova ed è socia della “A Compagna”, un’associazione nata nel 1923 e costituita per “difendere i valori e le tradizioni di Genova e della Liguria”.

Si conoscono così personaggi noti e meno noti come il battagliero papa Innocenzo IV, fiero nemico di Federico II, oppure il bellicoso Megollo Lercari, che, insultato da un cortigiano dell’imperatore Alessio II Comeno, non esitò a muovere guerra alla città di Trebisonda. E ancora, le figure controverse di Jean II Le Meingre detto Boucicaut, nominato dal re di Francia, Carlo VI, governatore di Genova e di Biagio Assereto, ammiraglio della repubblica, artefice della vittoria di Ponza, dove cadde prigioniero Alfonso V° d’Aragona.
Oppure aneddoti legati a personaggi più celebri come Luigi XII, intimamente legato a Genova, Niccolò Paganini, geniale mago del violino, ancor oggi il più grande, e Nino Bixio, “il secondo dei Mille”, figura trascurata del Risorgimento, forse a causa di un pessimo carattere, estremamente impulsivo.

Sono, inoltre, esposti alcuni avvenimenti storici importanti, come la battaglia della Meloria, la congiura dei Fieschi oppure capitoli dedicati ad analizzare la figura dei Dogi, la storica rivalità tra Genova e Venezia, l’ascesa dei Grimaldi da grande famiglia patrizia genovese a futuri principi Monaco e il non facile rapporto durato secoli con la popolazione indomita della Corsica.

Storia della Storie di Genova è un libro scorrevole, che permette di conoscere il contributo culturale e politico che personaggi ed eventi legati a “La Superba” hanno fornito alla formazione storica e culturale del nostro Paese.



leggi l'articolo integrale su sololibri.net
SCHEDA LIBRO   |   Segnala  |  Ufficio Stampa

sololibri.net - mercoled 2 giugno 2021
Un libro scorrevole, che permette di conoscere il contributo culturale e politico che personaggi ed eventi legati a La Superba hanno fornito alla formazione storica e culturale del nostro Paese

di Andrea Coco

Come dice il titolo stesso, Storia della Storie di Genova è un’interessante rassegna sui personaggi, fatti, aneddoti e curiosità collegati alla storia della “Superba”. Un libro, insomma, elaborato per far conoscere figure storiche e avvenimenti legati alla città, in alcuni casi poco noti a livello nazionale. Né potrebbe essere diversamente, perché non basterebbe un solo testo per raccontare la lunga storia della repubblica marinara che vanta origine molto antiche, preromane.
Diciassette storie, organizzante in ordine cronologico, che abbracciano un vasto periodo, compreso tra la partecipazione dei genovesi alla prima crociata, avvenuta nel 1096, e le vicende dell’ultimo rappresentante della famiglia dei Duchi di Galliera, Filippo De Ferrari morto nel 1917 a Losanna.
Un’antologia edita nel 2019 per Gammarò Editore (un marchio Oltre edizioni) e curata da Marisa Traxino, che fa parte del Consiglio Direttivo della “Dante Alighieri” – Comitato di Genova ed è socia della “A Compagna”, un’associazione nata nel 1923 e costituita per “difendere i valori e le tradizioni di Genova e della Liguria”.

Si conoscono così personaggi noti e meno noti come il battagliero papa Innocenzo IV, fiero nemico di Federico II, oppure il bellicoso Megollo Lercari, che, insultato da un cortigiano dell’imperatore Alessio II Comeno, non esitò a muovere guerra alla città di Trebisonda. E ancora, le figure controverse di Jean II Le Meingre detto Boucicaut, nominato dal re di Francia, Carlo VI, governatore di Genova e di Biagio Assereto, ammiraglio della repubblica, artefice della vittoria di Ponza, dove cadde prigioniero Alfonso V° d’Aragona.
Oppure aneddoti legati a personaggi più celebri come Luigi XII, intimamente legato a Genova, Niccolò Paganini, geniale mago del violino, ancor oggi il più grande, e Nino Bixio, “il secondo dei Mille”, figura trascurata del Risorgimento, forse a causa di un pessimo carattere, estremamente impulsivo.

Sono, inoltre, esposti alcuni avvenimenti storici importanti, come la battaglia della Meloria, la congiura dei Fieschi oppure capitoli dedicati ad analizzare la figura dei Dogi, la storica rivalità tra Genova e Venezia, l’ascesa dei Grimaldi da grande famiglia patrizia genovese a futuri principi Monaco e il non facile rapporto durato secoli con la popolazione indomita della Corsica.

Storia della Storie di Genova è un libro scorrevole, che permette di conoscere il contributo culturale e politico che personaggi ed eventi legati a “La Superba” hanno fornito alla formazione storica e culturale del nostro Paese.



leggi l'articolo integrale su sololibri.net
SCHEDA LIBRO   |   Stampa   |   Segnala  |  Ufficio Stampa


Oltre edizioni
Gammarò edizioni
Topffer edizioni
Feniice Bookstore Magazine